Sono tre i criteri tecnici che i dispositivi automatizzati devono rispettare per essere considerati interventi nel campo della cosiddetta “building automation”, e che dunque possono rientrare nell’Ecobonus e nel Bonus Domotica:

  1. I dispositivi devono mostrare attraverso canali multimediali i consumi energetici, con la fornitura periodica dei dati.
  2. I dispositivi devono mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione degli impianti.
  3. I dispositivi devono consentire l’accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto.

Il catalogo dei prodotti domotici di @Blumotix_srl consentono questi risultati.

Requisiti tecnici degli impianti

Nel periodo 1° luglio 2020 – 31 dicembre 2021, se eseguiti contestualmente ad almeno uno degli interventi trainanti (isolamento termico dell’involucro dell’edificio o sostituzione dell’impianto termico condominiale o della singola unità residenziale), gli interventi di “building automation” possono beneficiare dell’aliquota potenziata del 110%. Altrimenti, se sostenuti singolarmente, l’aliquota prevista è quella del 65%.

Le spese che rientrano nella richiesta dell’incentivo comprendono la fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature, ma anche le opere elettriche e murarie necessarie per l’installazione e la messa in funzione dei dispositivi. Sono detraibili anche le spese per lo smontaggio e la dismissione dell’impianto di climatizzazione invernale esistente, parziale o totale. Tra le spese ammissibili ci sono anche le prestazioni professionali (come la produzione della documentazione tecnica necessaria e la direzione dei lavori).

Dalle spese ammissibili alla detrazione è escluso l’acquisto di pc, smartphone, tablet e altri dispositivi per il controllo a distanza, che restano quindi a carico del contribuente.

Sanzioni e controlli

Sarà Enea a effettuare controlli a campione sul rispetto dei requisiti per accedere alla detrazione, attraverso professionisti abilitati tramite l’ente a verificare le condizioni di ammissibilità all’agevolazione.

Hai bisogno di assistenza? Contattaci »

Considerati i numerosi requisiti per accedere sia all’Ecobonus 110% che al Bonus Domotica, è consigliabile farsi assistere da professionisti specializzati, che garantiscano che i lavori vengano effettuati a norma di legge e non rischiare di vedersi negato il credito d’imposta.

Blumotix può occuparsi di questo per te, dall’inizio alla fine delle pratiche. Siamo una realtà italiana riconosciuta dal mercato internazionale della “building automation” e ci occupiamo di produrre e installare dispositivi di domotica in abitazioni private, strutture ricettive ed edifici commerciali. Se desideri approfittare dell’Ecobonus 110% o del Bonus Domotica per la tua abitazione, contattaci: il nostro team di consulenti ti aiuterà a capire i migliori sistemi di cui hai bisogno.